Change language

Il Promontorio del Gargano

Il parco più esteso in Italia con il maggior grado di biodiversità in Europa.

Il Parco

L'intera area dal 1991 è tutelata dal Parco Nazionale del Gargano, che con i suoi 120 mila ettari e 12 ecosistemi differenti è il più esteso in Italia e quello con il maggior grado di biodiversità in Europa.

Nel Gargano non ci sono solo quasi 150 chilometri ininterrotti di baie, spiagge e calette, ma anche il bosco impenetrabile della Foresta Umbra.

I paesi mistici e medievali di San Giovanni Rotondo e Monte Sant'Angelo e una lunga serie di testimonianze e siti romani, dauni (gli abitanti della zona nel I millennio a.C.), svevi, normanni.

E, così, a tavola non ci sono solo i sapori del mare, con oli e vini pregiati del territorio, ma anche i formaggi e gli insaccati che vengono dalla montagna, la frutta e gli ortaggi di un mondo che è insieme marinaro e contadino.

Un polmone verde prospiciente sul mare, i profumi della Foresta Umbra e l'orizzonte del mare... questo è il Gargano!

Fauna e Flora

Il Parco Nazionale del Gargano ricopre un'estensione di circa 121.118 ettari, al cui interno ritroviamo una serie di habitat unici nel loro genere. È improbabile ritrovare lungo le sponde del Mediterraneo un altro luogo capace di racchiudere in così poca estensione tanta biodiversità. Siamo di fronte ad un piccolo microsmo, una vera isola biologica.

A questa diversità di paesaggi e di flora corrisponde, in maniera forse maggiore, una diversità di fauna. Sul territorio del Parco nidificano ben 170 specie di uccelli su 237 nidificanti in tutta Italia. Tra i rapaci nidificanti ricordiamo: la poiana, il gheppio, lo sparviero, il falco pellegrino.

Lungo le coste e nelle parti antiche dei paesi del Gargano i cieli sono solcati dai voli di rondoni, rare rondini rossicce, balestrucci, topini, rondone pallido e rondini alpini. Nelle numerose grotte vivono colonie di pipistrelli delle specie nottola e ferro di cavallo.

Tra i mammiferi è da ricordare la presenza del capriolo italico, una sottospecie endemica ed esclusiva del Parco, inoltre sono presenti il cinghiale, il daino, la donnola, la faina, il gatto selvatico, magnifico felino predatore che vive nel folto della boscaglia della Foresta Umbra, la lepre, il riccio, la talpa, il tasso, la volpe, il ghiro, il moscardino, diverse specie di topi ed arvicole.

La flora è molto varia e particolare, si contano più di 2.200 specie botaniche, che rappresentano circa il 35% dell'intera flora nazionale. Nei querceti abbondano cerri e lecci e boschi misti ricchi di ornelli, frassini, olmi, agrifogli, castagni, aceri, querce, faggi ecc.

In tutte queste zone è possibile osservare il fenomeno del macrosomatismo, ossia una crescita abnorme delle specie vegetali, imbattendosi, così, in certi esemplari di pini d'Aleppo, faggi, lecci e tassi di dimensioni monumentali.

Ricordiamo il carrubo di 13 metri di circonferenza nel parco di Pugnochiuso, nel comune di Vieste.

Enogastronomia

Nella gastronomia pugliese spiccano l'olio extravergine d'oliva, il pane, i formaggi, il pesce fresco e le verdure magistralmente abbinati ai piatti tipici come le orecchiette e la zuppa di pesce.

L'olio d'oliva extravergine pugliese ha un sapore leggero, fruttato e leggermente piccante; tra i formaggi ricordiamo il canestrato, la burrata e il caciocavallo; tra gli insaccati la soppressata e il capocollo.

Tra le varie tipologie di pesce e molluschi: le cozze, le seppioline, i polpetti e i ricci. Tra i piatti tipici, oltre alle famose orecchiette alla pugliese e la classica zuppa di pesce, le alici "arracanate", la braciola alal garganica, i cardoncelli, le insalate di arance e limoni.

Il Gargano offre inoltre un'ampia scelta di vini DOC fra cui l'Orta Nova e il Moscato di Trani.

Il Cotup

Il Cotup è il Consorzio degli Operatori Turistici Pugliesi. Nasce nel 1969 ed oggi associa oltre 300 aziende tra le più rappresentative del settore turistico regionale. Obiettivo principale del Consorzio è la promozione turistica del territorio.

Il COTUP è un Consorzio dalle finalità propedeutiche agli interessi non soltanto dei consorziati ma anche a quelli dell’intero comparto turistico della regione.

 

L’approfondita conoscenza delle problematiche del turismo in Puglia, l’attenzione alle evoluzioni del mercato - a livello nazionale ed internazionale – e la sinergia stabilita con le istituzioni, fanno del COTUP un riferimento autorevole nel settore, capace di confrontarsi e cimentarsi con obiettivi ambiziosi per ciò che riguarda:

  • promozione dell’offerta turistica Puglia, in tutti i suoi aspetti;
  • potenziamento dei rapporti con i maggiori tour operator internazionali;
  • incremento dei flussi turistici diretti in Puglia, provenienti dall’Italia e dall’estero;
  • destagionalizzazione dei flussi turistici;
  • sensibilizzazione del tessuto imprenditoriale ad una cultura dell’accoglienza improntata alla qualità e alla professionalità degli addetti;
  • sostegno alle istanze degli operatori;
  • ottimizzazione dei costi di gestione aziendali;
  • collaborazione con soggetti pubblici e privati per la soluzione di problematiche relative al settore turistico e per l’attuazione di una strategia promozionale ad ampio raggio.

Richiesta informazioni

Per qualsiasi informazione sulle nostre strutture, sulle tariffe o sui nostri servizi, non esitate a contattarci. Il nostro staff vi risponderà il prima possibile per offrirvi l'assistenza che desiderate.

Di che cosa hai bisogno?
Il tuo nome
Il tuo cognome
Un indirizzo a cui ricontattarti
Un numero a cui ricontattarti
Inserisci qui la tua richiesta
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un visitatore umano e per prevenire lo spam.

Info Voli